Sulle tracce di Biamonti. Percorsi creativi tra San Biagio della Cima e le cinque valli del Ponente Ligure

Sulle tracce di Biamonti. Percorsi creativi tra San Biagio della Cima e le cinque valli del Ponente Ligure

Il progetto Sulle tracce di Biamonti. Percorsi creativi tra San Biagio della Cima e le cinque valli del Ponente Ligure è stato ideato dal Centro di Cooperazione Culturale in collaborazione con Unione Culturale Franco AntonicelliFondazione Dravelli e Amici Di Francesco Biamonti con il sostegno della Compagnia di San Paolo – nell’ambito del “Bando Polo del ’900” destinato ad azioni che promuovono il dialogo tra ’900 e contemporaneità usando la partecipazione culturale come leva di innovazione civica – e della Fondazione Carige.

Il suo obiettivo è stato quello di sviluppare un percorso di studio finalizzato alla produzione di opere creative originali ispirate dalle cinque valli del ponente ligure, dalla storia e dal presente di quella terra di frontiera indagata dallo scrittore Francesco Biamonti, le cui opere affrontano temi chiave della storia del ’900 e quanto mai attuali come le migrazioni, il paesaggio, i mutamenti del mondo del lavoro.

Durante la prima fase del progetto, gli artisti Giorgio Mirto (musicista-compositore), Sandro Bozzolo(videomaker), Matteo Carassale (fotografo) e Francesco Migliaccio (scrittore) sono stati selezionati per trascorrere dei periodi di residenza nella provincia di Imperia nei quali produrre brani musicali, video, foto e scritti dialogando con le comunità di riferimento. Con la presentazione pubblica di tali opere, la seconda fase del progetto intende restituire alla collettività un’occasione di condivisione e di divulgazione del patrimonio culturale di quel territorio.

  • Domenica 28 ottobre è in programma la prima giornata di restituzione a San Biagio della Cima, paese natale di Francesco Biamonti e sede del Parco Biamonti
  • Venerdì 16 novembre 2018 è previsto il secondo appuntamento a Torino, presso il Polo del ’900

Lascia un commento

Chiudi il menu