Marco Damele, Camporosso

Marco Damele

Marco Damele, az. agr. Eredi Damele Antonio s.s.
Floricoltore, orticultore (cipolla egiziana)
Piazza D’Armi 3, 18033 Camporosso (IM)
0184 293384

Floricoltura e cipolla egiziana

L’azienda agricola Eredi Damele Antonio si trova a Camporosso, lungo il corso del Nervia, oltre il centro del paese in direzione del mare. Nata sul finire dell’800 con la coltivazione di orticole e frutta, convertita negli anni 60 del 900 alla floricoltura, da pochi anni ha introdotto nuovamente una orticola, la cipolla egiziana, che ha cambiato il volto della piccola unità produttiva. L’azienda è condotta da Marco Damele (1974 ) accanto alla moglie e al padre. Occupa due ettari di superficie, una buona parte della quale viene coltivata in serra con due piante ornamentali, il ruscus e l’asparago plumoso, vendute all’ingrosso, sul mercato. La restante parte, 800 m2 circa, è destinata alla cipolla egiziana, riprodotta e venduta in vasi, come pianta. La coltivazione delle cipolla è iniziata in via sperimentale nel 2013, per comprenderne la natura e valutarne le caratteristiche. Nel 2018 i vasi portati sul mercato erano circa 10.000 e soprattutto grazie alla sua scoperta l’azienda si è aperta alle visite di turisti e interessati, all’attività di consulenza e diffusione delle conoscenze tramite pubblicazioni e incontri. Scoperta e non ritorno, come in genere accade con le vecchie varietà, le produzioni autoctone, secondo una narrazione ormai consolidata. Perchè questo particolare tipo di cipolla non veniva coltivata e valorizzata, pur non essendo del tutto sconosciuta: Libereso Guglielmi, ad esempio, che ha accompagnato Marco nelle prime fasi di rircerca, la conosceva, la chiamava “la madre di tutte le cipolle”, e per le sue caratteristiche pensava che sarebbe stata l’ultima pianta a morire sulla terra. Marco Damele, una laurea in Scienze naturali e soprattutto un grande interesse per l’agricoltura ecologica, le piante tradizionali e dimenticate, i semi autoprodotti, ha trovato la cipolla egiziana in una campagna abbandonata, sopra Vallecrosia, casualmente. Ma casuale, non può essere definito il suo interesse, il suo occhio, la sua perspicacia. Salvo non pensare che sia stata la cipolla egiziana a incontrare lui, come vuole la botanica del desiderio.

Prodotti:

  • Asparago plumato;
  • Ruscus;
  • Cipolla egiziana.

Lascia un commento

Chiudi il menu